sabato 5 aprile 2014

D.P.R. 380/2001, il Testo Unico sull'Edilizia aggiornato ad Aprile 2014

testo unico edilizia
Novità - Vedi in fondo al Post

Il Testo Unico sull'Edilizia (D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380), è un provvedimento normativo che detta e coordina, in un unico volume, i principi generali e fondamentali e le disposizioni legislative e regolamentari in materia di attività edilizia.
Tra le novità di maggior rilievo introdotte dal D.P.R. n. 380 rispetto alla precedente normativa spiccano:
- l'istituzione del SUE (Sportello Unico dell'Edilizia) con l'intento di creare, nel caso di intervento edilizio, un unico canale di interfaccia tra amministrazione pubblica e cittadino svincolando quest'ultimo dall'obbligo di presentare varie istanze in vari uffici competenti per territorio o per determinati aspetti;
- l'abolizione di alcuni atti amministrativi (Autorizzazione edilizia e Concessione edilizia, sostituiti dal Permesso di Costruire) al fine di velocizzare notevolmente i tempi per l'esecuzione delle opere;
- l'ampliamento dell'applicazione della denuncia di inizio attività (DIA), oggi in parte sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), per agevolare e snellire il procedimento relativo a pratiche edilizie, di minor peso urbanistico, sull'attività edilizia che si svolge sul territorio.

Il Testo Unico sull'Edilizia disciplina, nello specifico, i seguenti aspetti dell'attività edilizia:
  • le tipologie di interventi edilizi (manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, nuova costruzione, ristrutturazione urbanistica);
  • i titoli abilitativi rilasciati dal Comune (Permesso di Costruire, DIA, ecc.);
  • le caratteristiche e le funzioni delle Commissioni Edilizie;
  • lo Sportello Unico per l'Edilizia;
  • gli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria e il contributo di costruzione;
  • l'agibilità degli edifici;
  • le norme per la sicurezza degli impianti;
  • la vigilanza sull'attività urbanistica, le responsabilità e le sanzioni.
Come da tradizione degli organi politici italiani, il Testo Unico ha subito notevoli modifiche ed integrazioni nel corso degli ultimi anni che di certo non hanno semplificato il lavoro dei tecnici; si riporta, a titolo informativo, l'elenco di decreti e leggi che hanno modificato e integrato il D.P.R. n. 380 del 2001:
  • Legge 28 dicembre 2001, n. 448;
  • Legge 1 agosto 2002, n. 166;
  • D.lgs 27 dicembre 2002, n. 301;
  • D.lgs 1 agosto 2003, n. 259;
  • Legge 24 novembre 2003, n. 326;
  • D.lgs 22 gennaio 2004, n. 42;
  • D.lgs 29 marzo 2004, n. 99;
  • Legge 30 dicembre 2004, n. 311;
  • D.P.R. 9 novembre 2005, n. 304;
  • Legge 28 novembre 2005, n. 246;
  • D.lgs 22 febbraio 2006, n. 128;
  • D.lgs 12 aprile 2006, n. 163;
  • Legge 26 febbraio 2007, n. 17;
  • Legge 24 dicembre 2007, n. 244;
  • D.lgs 3 marzo 2011, n. 28;
  • Legge 22 maggio 2010, n. 73;
  • D.lgs 2 luglio 2010, n. 104;
  • D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151;
  • Legge 12 luglio 2011, n. 106;
  • Legge 22 dicembre 2011, n. 214;
  • Legge 7 agosto 2012, n. 134;
  • Legge 9 agosto 2013, n. 98;
Novità - Il D.P.R. 380/2001 è stato modificato dalla Legge 164/2014 di conversione del D.L. 133/2014, noto come Sblocca Italia. Clicca qui per accedere al post "Sblocca Italia - Testo Unico Edilizia coordinato con D.L. 133/2014" ed effettuare il download dell'ultima versione, edita dall'Ing. Giuseppe Vitale


Il servizio Progettazione Architettonica V-Studio Engineering è rivolto agli utenti che abbiano la necessità di realizzare, ristrutturare o semplicemente ampliare un immobile attraverso una progettazione di qualità e a prezzi competitivi.
Richiedi un preventivo gratuito e senza impegno